Terapie riabilitative (sez.17)

   IL REGOLAMENTO 
E IL TARIFFARIO

Si intendono per esempio terapie per disturbi specifici del linguaggio, della deglutizione, della disfonia, della sordità, del rotacismo, di lettoscrittura, per disortografia, discalculia, disgrafia, difficoltà e disturbi dell’apprendimento, del ritardo psicomotorio,disturbi dell’ attenzione, della memoria.

 
Il Fondo rimborsa le prestazioni a tariffa. E’ previsto un massimo di 80 prestazioni
all’anno per iscritto.
 
LE PRESTAZIONI PREVISTE:
-Intervento di riabilitazione cognitiva/neurocognitiva,
-Riabilitazione logopedica,
-Riabilitazione psicomotoria (individuale/di gruppo),
-Intervento terapeutico ABA (Applied Behaviour Analysis) a seduta/ora
 
CASI DI DIAGNOSI DI AUTISMO E FORME CORRELATE (ASPERGER, RETT…):
In questi casi è necessario inviare il certificato rilasciato dall’ASL o dall’ospedale pubblico che attesti la diagnosi. Le prestazioni elencate saranno rimborsate non a tariffa ma al 100%, sempre nel limite di 80 prestazioni all’anno per iscritto e non oltre il compimento del 16° anno di età.
L’intervento terapeutico ABA (Applied Behaviour Analysis) è usufruibile senza il limite delle 80 prestazioni ed entro un massimale di Euro 4.500 all’anno, sino al massimo 3 anni di terapia (calcolati dalla data della fattura del primo rimborso erogato dal Fondo) e sino  al compimento del 16° anno di età.

 

COSA INVIARE
 
La fattura
La prescrizione del medico specialista in pediatria,neuropsichiatria, neurologia, cardiologia, oncologia o otorinolaringoiatria.
La prescrizione deve riportare l'indicazione della patologia, il numero ed il nome delle prestazioni da eseguire (anche per i casi di autismo  e forme correlate..)