Terapie riabilitative (sez.17)

   IL REGOLAMENTO 
E IL TARIFFARIO

Si intendono per esempio terapie per disturbi specifici del linguaggio, della deglutizione, della disfonia, della sordità, del rotacismo, di lettoscrittura, per disortografia, discalculia, disgrafia, difficoltà e disturbi dell’apprendimento, del ritardo psicomotorio,disturbi dell’ attenzione, della memoria.

 
Il Fondo rimborsa le prestazioni a tariffa. E’ previsto un massimo di 80 prestazioni
all’anno per iscritto.
 
LE PRESTAZIONI PREVISTE:
-Intervento di riabilitazione cognitiva/neurocognitiva,
-Riabilitazione logopedica,
-Riabilitazione psicomotoria (individuale/di gruppo),
-Intervento terapeutico ABA (Applied Behaviour Analysis) a seduta/ora
 
CASI DI DIAGNOSI DI AUTISMO E FORME CORRELATE (ASPERGER, RETT…):
In questi casi è necessario inviare il certificato rilasciato dall’ASL o dall’ospedale pubblico che attesti la diagnosi. Le prestazioni elencate saranno rimborsate non a tariffa ma al 100%, sempre nel limite di 80 prestazioni all’anno per iscritto e non oltre il compimento del 16° anno di età.
L’intervento terapeutico ABA (Applied Behaviour Analysis) è usufruibile senza il limite delle 80 prestazioni ed entro un massimale di Euro 4.500 all’anno, sino al massimo 3 anni di terapia (calcolati dalla data della fattura del primo rimborso erogato dal Fondo) e sino  al compimento del 16° anno di età.

 

COSA INVIARE
 
La fattura
E’ necessario inviare al Fondo l’apposito modulo “MOD.RIAB.”(che si trova sul sito nella sezione modulistica) compilato dal medico specialista in pediatria, neuropsichiatria, neurologia, cardiologia, oncologia medica o otorinolaringoiatria (anche per i casi di autismo e forme correlate sotto elencate).
 
Il modulo deve essere di data non anteriore a 1 anno dalla data della fattura