Lenti correttive (sez. 15)

   IL REGOLAMENTO 
E IL TARIFFARIO

Le lenti vengono rimborsate solo se hai una modifica del visus (diottrie).

Il rimborso non è ripetibile prima di 2 anni dalla data della precedente fatturazione.

Tariffa per richiesta di rimborso fino a € 85. (totale rimborso per le lenti, non intese singolarmente)


 

COSA INVIARE

 

La fattura con la distinzione tra lenti  e montatura

La prescrizione del medico oculista di data non anteriore ad un anno rispetto all’acquisto delle lenti/occhiali su cui ci sia scritto espressamente che c’è una modifica del visus che rende necessario l’acquisto delle lenti.


 

INDICAZIONI IMPORTANTI

 

-la prescrizione deve essere del medico oculista, (non dell'ottico del negozio..)

 

-la prescrizione deve avere una data entro 1 anno dalla data della fattura

 

-se l'oculista non indica esplicitamente che c'è una modifica del vicus puoi inviare la scheda diottrica che hai , insieme a una scheda / visita precedente in modo da permetterci di verificare la modifica delle diottrie/visus.

 

-se è la prima volta che acquisti le lenti non è necessaria la modifica del visus, ma la prescrizione del medico oculista deve indicare che precedentemente alla visita l’assistito non portava le lenti.

 

-In caso di assistiti fino a 18 anni di età è sempre necessaria la prescrizione dell’oculista, ma non è necessario che ci sia una modifica delle diottrie per avere il rimborso.

 


se hai già chiesto il rimborso , ricorda che in caso di necessità di nuove lenti, il fondo ti rimborsa nuovamente questa prestazione solo dopo 2 anni dalla data della precedente fattura per cui hai richiesto il rimborso.
Esempio. se la data fattura del mio primo rimborso lenti è 10/5/2017...posso chiedere il rimborso solo dopo il 10/5/2019