PRESTAZ. PRIVATE GRAVI MALATTIE

   IL REGOLAMENTO 
E IL TARIFFARIO



A seguito dell’insorgere delle seguenti gravi malattie/interventi chirurgici:

• neoplasia maligna in trattamento, con aggravamento delle condizioni generali;
• chirurgia dell’aorta;
• chirurgia delle valvole cardiache;
• chirurgia di by-pass aorto-coronarico;
• ictus;
• aneurisma;
• trapianto degli organi principali;
• infarto miocardico acuto;
• insufficienza cardiorespiratoria scompensata, che presenti contemporanemanete almeno 3 delle seguenti manifestazioni (dispnea, edemi declivi, aritmia, angina instabile, edema o stasi polmonare, ipossiemia) ;
• politraumatismi gravi che non necessitano di intervento chirurgico o per cui questo sia al momento controindicato;
• stato di coma;
• ustioni di 3° grado con estensione pari almeno al 20% del corpo;
• vasculopatia acuta a carattere ischemico o emorragico cerebrale;
• interventi di chirurgia pediatrica per :


o idrocefalo ipersecretivo;
o polmone cistico e policistico;
o atresia dell’esofago;
o fistola dell’esofago;
o atresia dell’ano semplice: abbassamento addomino-perineale;
o atresia dell’ano con fistola rettouretrale o retto-vulvare: abbassamento addomino-perineale;
o megauretere: resezione con reimpianto; resezione con sostituzione di ansa intestinale;
o megacolon: operazione addomino-perineale di Buhamel o Swenson;
o fistole e cisti del canale onfalomesenterico con resezione intestinale;
o pseudocisti e fistole pancreatiche.


il Fondo rimborsa alcune tipologie di spese di riabilitazione e di assistenza.


Le prestazioni ammesse a rimborso sono:

- assistenza infermieristica
- assistenza socio-sanitaria
- logopedia
- fisiochinesiterapia.

 


Il diritto al rimborso matura solo successivamente alla verifica della sussistenza dei requisiti da parte del Fondo.

Le prestazioni ammesse a rimborso vengono rimborsate in questa modalità solo se eseguite entro e non oltre 24 mesi dalla data di accoglimento della richiesta.


Questa prestazione sarà erogata dal Fondo solo per il periodo 1/1/2021-31/12/2023. I rimborsi sono erogabili una sola volta per la stessa tipologia di grave malattia, in tutto il rapporto associativo.

Il Fondo rimborsa il 100% dei costi relativi alle spese di riabilitazione e di assistenza

- assistenza infermieristica
- assistenza socio-sanitaria
- logopedia
- fisiochinesiterapia.

Il massimale previsto per questa prestazione è di € 10.000.

La prima cosa da fare è inviare al Fondo la  “Richiesta di attivazione delle prestazioni per gravi malattie”  tramite l'apposito  modulo GM01 (che trovi nella sezione moduli)  

La richiesta di attivazione deve essere effettuata  entro 6 mesi dalla data di dimissioni dall’ospedale presso il quale l’assistito è stato in cura per le malattie/interventi previsti per questa prestazione o dalla dignosi di tumore.

Il Fondo, verificata l’appropriatezza della richiesta,si riserva di inviare, a proprie spese, un medico fiduciario presso il domicilio dell’assistito per certificare l’esigibilità della prestazione da parte dell’assistito. 
 

A seguito di esplicita accettazione da parte del Fondo, l’assistito potrà usufruire delle prestazioni. Dovrà presentare al Fondo :

- lo specifico modulo ad hoc per questa prestazione RGM01 (che gli verrà fornito dal Fondo all’approvazione della richiesta) debitamente compilato
- le fatture
- per le prestazioni relative all’assistenza socio-sanitaria: la fotocopia dell’attestato di qualificazione all’esercizio dell’ attività rilasciato dalla Regione
- per le prestazioni di fisiochinesiterapia e logopedia, in merito alla validità del documento di spesa, vale quanto indicato nelle corrispondenti sezioni del tariffario.